Il SILENZIO. lo cerchi o lo fuggi?

Se dico silenzio, tu, a cosa pensi?

Io adoro il silenzio. Stare lì senza rumori. Ascolto il mio battito. I miei pensieri.

Lo cerco nella meditazione la mattina, lo cerco prima di addormentarmi, ne ho bisogno.

Molti di voi lo cercano, altri lo fuggono.

E poi ci sono i pensieri. I pensieri diventano rumore, spesso assordante.

Ci sono i silenzi così fastidiosi che non puoi amare e devi assolutamente riempirli con qualcosa.

La tv.

La musica.

Un libro.

Pensieri che ti parlano in continuazione, che da una parte riempiono il silenzio, ma dall’altro vorresti spegnere.

Poi ci sono i silenzi vuoti.

I silenzi quando non ci sono più parole.

I silenzi di quando le parole non servono.

I silenzi di quando non vuoi più usare le parole per riempirlo.

Questi silenzi, li senti così profondamente che puoi avere anche il carnevale di Rio intorno a te e tu, non senti niente.

Il silenzio è bello, il vuoto va riempito, con te.

Condividi il tuo silenzio con noi che potrebbe fare bene davvero ad altri.

Vi consiglio alcune app che mi hanno fatto bene:

Calrity – meditazione assistita con Gennaro Romagnoli

Sleep Cycle – monitora il tuo sonno e registra anche i colpi di tosse

Articoli simili

2 Commenti

  1. Io vivo nel silenzio del verde in cui vivo. Quindi poi cerco la compagnia delle persone, il caos, le macchine, le urla, la vita in centro 😊

I commenti sono chiusi.