Potage di Zucca e Carote (quasi morte) – Una vellutata che non ce l’ha fatta

L’unica cosa comprata fresca è stata la stracciatella, il resto lo avevo in casa.

  • 400gr di zucca comune arancione
  • 2 carote in fin di vita
  • mezza cipolla 
  • Brodo surgelato
  • Stracciatella
  • Sale e Olio qb
  • Crostini

Pentolino, filo dolio e mettiamo la mezza cipolla data a rosolare. L’altra metà non lasciarla morire in frigo se non siete mangiatori seriali di cipolla, ma tagliala comunque a striscioline fine o tritata e mettila in un sacchetto in freezer per le emergenze.

Accendere il forno a 200° e su un dove ti pare (teglia, pirofila basta che possa contenere dei crostini di pane surgelati di pane avanzato precedentemente) e tiriamo fuori i cubetti di pane dal freezer, filo d’olio e in forno a renderli croccanti. 

Carota sbucciata e tagliata grossolanamente e la zucca e via nel pentolino, 2/3 cubetti di brodo di pollo congelato fatto in casa e un bicchiere d’acqua. un pizzico di sale. Assaggia. Assaggiare sempre.

Mentre aspetti che le verdure si cuociano vai su google, che dove non arriva la conoscenza è sempre un buon punto di partenza, e studia la differenza tra Vellutata, Crema e Potage, che io non sono nessuno per insegnare qualcosa, ma una persona curiosa si, e questo si che posso trasmetterlo. Se invece sei maledettamente pigro (come immagino) qui un articolo abbastanza facile da capire e ricordare. (fonte Dissapore)

Controllare quanto brodo è rimasto (se è troppo poi la crema rimane troppo liquida, buona cmq ma liquida e tanta, e ti farai venire il gomito del tennista a forza di alzare il cucchiaio) e poi con il nostro magico amico mini pimer frulliamo tutto.

Visto che so che ti sei dimenticato i crostini al forno, prendi un piatto, versaci la vellutata che non ce l’ha fatta, filo d’olio (io metto quello al rosmarino che gli dà un profuma molto azzeccato) e con un cucchiaio dai un giro di stracciatella. Se invece sei stato attento e i crostini non sono carbonizzati, puoi aggiungere anche quelli e Voilà!

Un pensiero riguardo “Potage di Zucca e Carote (quasi morte) – Una vellutata che non ce l’ha fatta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...