Day 16: Qualcosa che mi manca

Questa è facile: la mamma.

Da quando ho 16 anni, vivo in un paese diverso dal suo, e sempre con 6/7 ore di fuso.
Io sempre lo stesso.
Lei ne ha cambiati 3 e ha vissuto in 5 città. Ottimo per le mete vacanziere!

All’inizio era molto difficile sentirsi solo via telefono e fax.
Vi ricordate il rullo di carta lucida? Beh, quel fax.

Poi piano piano, le mail, le chat, Skype, ma il fuso è sempre stato un problema.
Poi finalmente FB, dal 2007 ci tiene aggiornate su quello che facciamo quasi tutti i giorni.

Ora è più semplice con Facetime e gli Smartphone visto che posso sentirla più o meno quando voglio.

Ho 36 anni, e mi manca ora tanto di più di quando ero adolescente.

Più si cresce e più se ne ha bisogo.

Solo chi ha la mamma lontana può capire, o chi non ce l’ha più.

10952419_10152729566312724_17345504351562748_n190914_10151045953482724_893523592_o.jpg

Una risposta a "Day 16: Qualcosa che mi manca"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...