A ognuna la sua rotta, il suo giro di boa e il suo bordo buono.

Siamo quasi al termine di questo 8 Marzo. Quest’anno credevo di non aver niente da dire, e invece….

Mi sono alzata arrabbiata per uno sciopero nazionale di qualsiasi cosa e pensavo solo alla giornata infernale che avrei dovuto affrontare. Ho pensato: “siamo davvero brave a festeggiare il giorno della donna!”

E invece…

Mi sono alzata presto. Sono arrivata al lavoro con un sole splendido. Ho preso un caffè americano parlando con una cara amica sul fatto che ho 36 anni suonati e che forse avrei dovuto riattivare il mio apparato riproduttivo. 🔝

Sono arrivate le mie Moleskine, dopo solo 3 settimane, comprate ad un prezzo stracciato.

Ho risposto seccamente a un paio di venditori ambulanti che volevano vendermi una mimosa, con un semplice: “ma secondo te me la compro da sola?”

È finita lavorando, ma cantando con commozione, passione, trasporto.

La giornata, per quanto intensa, è andata come doveva andare.

In effetti, ad un certo punto ho deciso di scegliere di passare una bella giornata.

Siamo Donne.

Siamo quelle che dietro un grande uomo c’è una gran donna. Ma quelle che dietro una gran Donna, ci siamo noi.
Siamo quelle che, come dice Francisco, portiamo l’armonia.
Siamo quelle che se camminiamo a testa alta con il sorriso, siamo incredibili.
Siamo quelle che scegliamo di essere.

Ad ognuna la sua rotta, il suo giro di boa e il suo bordo buono.

Questione di scelte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...